Mauritius Guida di viaggi

La guida di viaggio completa di Mauritius

Top 20 Mauritius

Se volete sapere cosa fare e cosa vedere a Mauritius, questa lista delle attrazioni più belle di Mauritius è ciò che fa per voi. Scoprite le migliori attrazioni ed attività dell'isola e pianificate così la vostra vacanza da sogno! I nostri consigli su cosa visitare a Mauritius includono le migliori spiagge, attrazioni naturali, punti di interesse storico e culturale, così come le gite, escursioni e attività da non perdersi.

1. Le Morne Brabant

Le Morne Brabant

Questa impressionante montagna, che raggiunge i 556 metri e le cui pendici si estendono fino al mare, è una delle attrazioni più famose di Mauritius e anche una delle più riconoscibili, grazie alla sua particolare forma. Le Morne Brabant riveste un particolare significato storico in quanto simbolo della liberazione degli schiavi dell'isola, e dal 2008 è entrato a far parte dei patrimoni mondiali dell'UNESCO. È possibile effettuare escursioni in cima al monte, ma chi non è uno scalatore esperto dovrebbe fermarsi quando i cartelli lo indicano, oppure prenotare una guida esperta. Dalla cima si potrà godere di una vista ineguagliabile sul panorama circostante. Le spiagge attorno al monte sono molto amate dai surfisti per le fantastiche onde che movimentano il mare di questa zona.

2. La spiaggia di Flic en Flac

La spiaggia di Flic en Flac

La stupenda Flic en Flac è la più lunga spiaggia di Mauritius. Si estende sulla costa occidentale dell'isola per ben 5 km e si presta molto bene al nuoto e allo snorkeling, risultando una delle spiagge più amate di Mauritius. L'omonimo centro abitato adiacente non è più il dormiente paesino di pescatori che era una volta: qui abbondano gli hotel, i ristoranti, i bar ed i locali notturni. Tra le tante attività che questa località offre rientrano anche i divertimenti notturni, il relax in spiaggia, e numerosi ristoranti.

3. Il mercato a Port Louis

Il mercato a Port Louis

Il mercato centrale della capitale Port Louis è un'esplosione di colori e di profumi ed un assoluto must per tutti i visitatori di Mauritius. Qui è possibile trovare frutta e verdura freschissime, spezie e altri ingredienti tipici, oltre a vari souvenir e oggetti ricordo. I banchi dei macellai colpiscono in modo particolare, forse per i polli al gancio e le sanguinolente teste di montone che spesso vengono esposti. Non perdetevi il banchetto 'Herbal N. Mootoosamy': qui si possono acquistare oltre 60 diverse varietà di tè, tutte le quali hanno, a detta del proprietario, proprietà curative.

4. Passeggiata subacquea a Grand Baie

Passeggiata subacquea a Grand Baie

La vivacissima spiaggia di Grand Baie vanta numerose infrastrutture e attività che la rendono forse il luogo più turistico di Mauritius. Qui troverete club, bar, ristoranti, negozi e tante offerte per intraprendere svariate attività (acquatiche e non) e gite in barca. Una particolarità di Mauritius sono le passeggiate subacquee, che partono più volte al giorno da Grand Baie e permettono scoprire il paradisiaco mondo sottomarino di Mauritius con i suoi pesci e coralli. Per effettuare una passeggiata subacquea si parte da Grand Baie in barca e si raggiunge una piattaforma da cui poi ci si immerge nell'oceano.

5. Grand Bassin (Ganga Talao)

Grand Bassin (Ganga Talao)

L'imponente lago vulcanico di Grand Bassin, noto anche con il nome hindu 'Ganga Talao', è situato a 550 metri s.l.m. e rappresenta il luogo di pellegrinaggio più sacro e importante di Mauritius per i membri della religione induista. Sulle rive del lago si trovano coloratissime statue di divinità hindu e tanti piccoli tempi, ma la prima statua che cattura l'attenzione è senza dubbio quella di Shiva all'ingresso, alta ben 33 metri. Inaugurata nel 2007, è la più alta statua sull'isola di Mauritius.

6. Le Terre dei sette colori

Le Terre dei sette colori

Le Terre dei sette colori di Chamarel sono un vero spettacolo della natura ed un'attrazione che chi visita Mauritius non può farsi scappare. Si pensa che questo paesaggio variopinto, dall'aspetto quasi extraterrestre, sia stato creato da secoli di piogge e dal processo di raffreddamento delle rocce vulcaniche. I due principali elementi chimici presenti nel suolo, ferro ed alluminio, sono responsabili dei colori rosso/antracite e blu/violetto di queste terre.

7. Ziplining

Ziplining

La popolare attività di ziplining non può certamente mancare a Mauritius. Sulle montagne di Chazal o nel parco naturale di Domaine de l’Etoile i turisti hanno la possibilità di volteggiare sopra alle chiome degli alberi della giungla tramite lo zipline. Nei vari parchi sorgono diverse tappe che arrivano fino a 750 metri di lunghezza e passano sopra a paesaggi montuosi e fiumi, garantendo un'indimenticabile avventura per tutta la famiglia.

8. Il monte Pieter Both

Il monte Pieter Both

Attorno al Pieter Both, che coi suoi 820 m è la seconda montagna più alta di Mauritius, circolano molti miti e leggende, forse alimentati dalla roccia sferica che sorge sulla sua vetta. Non è solo la sua forma unica a rendere questa cima un simbolo nazionale dell'isola, ma anche la natura mozziafiato che la circonda. Non a caso le escursioni in questa zona sono molto amate da escursionisti e alpinisti.

9. Ile aux Cerfs

Ile aux Cerfs

Splendide spiagge bianche e mare color turchese - la Ile aux Cerf è una delle piccole isolette paradisiache al largo di Mauritius. Non per niente quasi 1000 visitatori raggiungono l'isola ogni giorno. Il viaggio in catamarano attraverso la laguna dura appena 20 minuti e permette di ammirare favolose foreste di mangrovie. Sull'isola si trova anche un campo da golf a 18 buche.

10. Whale-Watching

Whale-Watching

L'oceano attorno all'isola di Mauritius ospita un mondo marino incredibile. Oltre ai piccoli pesci variopinti, infatti, qui si trovano anche delfini, capodogli e altri cetacei, che con un pizzico di fortuna possono essere avvistati durante un tour dedicato. Apposite barche partono quasi tutti i giorni da alcune spiagge dell'isola e raggiungono i punti di avvistamento nel mare aperto. Nel rispetto della flora e fauna marina, è bene prenotare un'escursione certificata che possa garantire l'incolumità e la sicurezza di questi animali durante il tour. Va dunque prestata attenzione quando si acquista il biglietto: evitate i tour a prezzi poco realistici o operatori non ufficiali.

11. Le cascate di Chamarel

Le cascate di Chamarel

Le cascate di Chamarel sono considerate tra le più belle al mondo. Con un salto di 100 metri in una ripida vallata, creano nebbia e spruzzi che si stagliano sullo splendido panorama fatto di foreste e montagne verdeggianti. È possibile contemplare questo spettacolo mozzafiato da varie varie piattaforme panoramiche presenti dei dintorni.

12. Il cratere di Trou aux Cerfs

Il cratere di Trou aux Cerfs

Trou aux Cerfs è il cratere di un antichissimo vulcano, ora dormiente, sito nell'entroterra di Mauritius. In questa depressione profonda circa 80 metri e di 1 km di circonferenza si è creato uno stagno, oggi circondato da un fitto bosco. Visitando Trou aux Cerfs si potrà toccare con mano la storia geologica di Mauritius e ammirare il panorama circostante, dato che il cratere è a 650 m di altezza. Il modo migliore per visitare questa attrazione naturale è percorrere la strada circolare che corre lungo il bordo del cratere; qui troverete gente che corre, passeggia, o si riposa su una delle tante panchine.

13. La Vanille Nature Park

Ile aux Cerfs

Questo parco naturale fondato nel 1985 ospita coccodrilli, tartarughe giganti, macachi, camaleonti, scimmie e farfalle colorate e molti altri animali. Si tratta del più grande punto di allevamento a livello mondiale delle tartarughe giganti di Aldabra. È qui che vive l'esemplare Domino, di ormai quasi 100 anni di età. L'ora del pasto dei coccodrilli del Nilo all'interno del parco è una delle attrazioni più amate del parco. La Vanille può rappresentare una meta ideale anche per famiglie con bambini.

14. Escursionismo a Mauritius

Escursionismo a Mauritius

Le passeggiate a Mauritius rappresentano un'esperienza indimenticabile tutti gli amanti della natura. Infatti Mauritius, grazie alla sua natura montuosa e vulcanica, si presta perfettamente alle camminate, ed è proprio a piedi che si scopriranno alcuni degli scorci naturali più stupefacenti dell'isola, tra cascate, foreste, viste mozzafiato sulla costa o addirittura sulla isole circostanti. Tra le passeggiate più famose ci sono quelle all'interno del parco Black River Gorges, quella molto amata al Le Pouce Mountain, Le Morne, Trois Mamelles, e le cascate di Tamarin.

15. Curious Corner

Questo piccolo museo dove il mondo è sottosopra è un'attrazione molto amata soprattutto dalle famiglie. Qui si possono sperimentare tante buffe illusioni, come il labirinto di specchi o le stanze in cui il soffitto è stato trasformato nel pavimento, per dare l'impressione di camminare con la testa in giù. Anche il giardino del Curious Corner è tutt'altro che ordinario: per esempio, ci si può sedere su una sedia enorme e sentirsi come Alice nel paese delle meraviglie.

16. Giardini botanici di Pamplemousses

Giardini botanici di Pamplemousses

Questi giardini, noti anche con il nome di Sir Seewoosagur Ramgoolam Botanical Garden, rappresentano il più antico orto botanico dell'emisfero sud e quindi una meta imperdibile per tutti gli amanti di fiori e piante. Al loro interno crescono sia specie esotiche che endemiche; qui è possibile ammirare orchidee di tutto il mondo, numerose varietà di palme, baobab, ninfee giganti, fiori di loto e molte altre piante affascinanti. Non è raro incontrare tartarughe giganti, uccelli rari e addirittura qualche cervo.

17. Blue Bay

Blue Bay

La spiaggia di Blue Bay fa davvero onore al suo nome: l'acqua luccica in tutte le tonalità del blu e cattura i visitatori con la sua atmosfera magica. Ma non è solo la spiaggia di finissima sabbia bianca a rendere speciale questo posto, bensì anche il vivace mondo sottomarino, con tanti coralli, pesci ed altre specie acquatiche. L'area marina davanti alla spiaggia è il Blue Bay Marine Park, un parco marino protetto, istituito con lo scopo di preservare la sua ricchissima flora e fauna, specialmente i coralli. È possibile esplorarlo facendo snorkeling, immersioni, nuoto o kayaking, oppure con un'uscita in barca.

18. Faro di Albion

Faro di Albion

Se vi trovate già sulla costa nordovest dell'isola, vi consigliamo di fermarvi al paesino di Albion. Qui è possibile ammirare l'unico faro di Mauritius, una bella torre di colore bianco e rosso. Ma ancora più impressionante della torre in sè, che ha più di 100 anni, è la vista sulla ripida costa che circonda il faro. Se si ha un po' di fortuna o si prenota in precedenza, è addirittura possibile entrare nel faro e ammirare dalla sua cima il fantastico panorama della costa nordovest, gli scogli e l'oceano.

19. Notre Dame Auxiliatrice

Notre Dame Auxiliatrice

La celebre cappella di Cap Malheureux, con il suo tetto rosso brillante, è un punto d'interesse molto visitato soprattutto dagli innamorati e le coppie in luna di miele. Centinaia di coppie si sposano ogni anno nella piccola chiesetta e coronano così il loro sogno d'amore ai tropici.

20. Moschea Jummah

Moschea Jummah

Nel bel mezzo di Port Louis si trova la bella e storica Jummah mosque, la cui architettura include molti elementi stilistici diversi. Pur essendo rifinito con ornamenti tipicamente orientali, il minareto è appoggiato su delle colonne in stile coloniale. La moschea si trova nel quartiere di Plaine Verte un'area popolata quasi esclusivamente dalla popolazione musulmana di Mauritius. Per i turisti può essere interessante esplorare questa zonaanche dal punto di vista culinario – tanti banchetti offrono cibo da strada dai deliziosi sapori orientali a prezzi davvero contenuti.