Mauritius Guida di viaggi

La guida di viaggio completa di Mauritius

Top 20 Mauritius

1. Grand Bassin (Ganga Talao)

Grand Bassin (Ganga Talao)

Questo cratere giace a 550 metri sul livello del mare ed è anche conosciuto come Ganga Talao, nome datogli dalla popolazione hindu; esso rappresenta la più importante meta di pellegrinaggio dell’isola. Sulle coste del lago sono presenti numerose statue colorate dedicate agli dei hindu e piccoli templi. L’attrazione principale è senza dubbio la statua di Shiva costruita nel 2007 e alta 33 metri – attualmente la statua più alta di Mauritius.

2. Le Morne Brabant

Le Morne Brabant

Questa imponente montagna di 556 metri è un memoriale naturale dedicato alla fine della schiavitù. La montagna si estende dall’oceano verso la zona interna dell’isola ed è Patrimonio Mondiale dell’UNESCO dal 2008. La regione è particolarmente popolare tra i turisti per i percorsi di trekking, che offrono una vista incredibile dalla cima. Le acque dell’oceano sono anche ideali per gli amanti del surf.

3. Passeggiata subacquea a Grand Baie

Passeggiata subacquea a Grand Baie

Questa spiaggia festaiola ha molto da offrire ai suoi visitatori, tra cui club, bar, negozi di souvenir e attività: qui non manca nulla. Un’opzione particolarmente amata è la passeggiata subacquea in mezzo alla barriera corallina, che permette di osservare da vicino molti pesci esotici. Questo tour ha luogo più volte al giorno e parte da Grand Baie, fino a giungere ad una piattaforma nell’oceano dalla quale partirà la vostra avventura subacquea.

4. Blue Bay

Blue Bay

Blue Bay, non c’è nome migliore per questo posto! Qui infatti l’acqua assume molteplici sfumature di blu, incantando i visitatori. L’attrazione principale non è la spiaggia bianca, bensì l’incredibile mondo sottomarino caratterizzato da coralli, pesci ed altri animali acquatici. L’area intorno alla baia è la laguna più grande di Mauritius (22 km di lunghezza), mentre il Parc Marin, con una superficie di 4 km quadrati, è vicino ad esso. Dal 2008 questo parco costituisce una riserva naturale ed è perfetto per tuffi e snorkeling.

5. Giardino Botanico di Pamplemousse

Giardino Botanico di Pamplemousse

Questo giardino botanico è uno dei più antichi dell’emisfero meridionale e una meta immancabile per gli amanti delle piante. Su una superficie di 3 km quadrati crescono orchidee, palme talipot ed enormi baobab. Il giardino è abitato da tartarughe giganti e specie di uccelli esotici; ninfee giganti adornano i curatissimi stagni. Vi è inoltre un giardino di spezie tropicali.

6. La Terra dei Sette Colori

La Terra dei Sette Colori

I colori di Chamarel sono un vero e proprio spettacolo naturale e non può mancare nella lista dei luoghi da visitare a Mauritius. Le colline multicolori si sono formate nel corso dei secoli grazie alle piogge, che hanno eliminato dalla roccia i materiali solubili, lasciando ossido di ferro ed alluminio, i quali creano le famose tonalità di rosso, giallo e viola.

7. Notre Dame Auxiliatrice

Notre Dame Auxiliatrice

La famosa cappella di Cap Malheureux, dall'aspetto pittoresco conferitole dall'inconfondibile tetto rosso è una meta popolare per chi visita Mauritius. Centinaia di coppie pronunciano ogni anno il fatidico sì in questa cappella, coronando il loro sogno di un matrimonio tropicale.

8. Il monte Pieter Both

Pieter Both

Sono numerosi i miti e le leggende che circondano la seconda montagna più alta di Mauritius (820 m), il cui lato occidentale guarda la capitale Port Louis. Queste leggende sono legate alla roccia sferica, in equilibrio sulla sua cima. Non è solo ciò a rendere questa montagna il simbolo nazionale dell’isola, ma anche la natura circostante. Le escursioni e le scalate sono attività particolarmente amate dai turisti.

9. Moschea di Jummah

Moschea di Jummah

Questa bellissima e storica moschea è situata nella zona centrale di Port Louis e unisce elementi stilistici diversi. Da una parte sviluppa decorazioni tipicamente orientali, dall’altra i pilastri che supportano il minareto sono in stile coloniale. Il quartiere dove si trova la moschea, Plaine Verte, è oggi quasi esclusivamente abitato da musulmani. Vale la pena visitare questa zona per la sua cucina: fast-food offrono qui cibo orientale ad un prezzo ridotto.

10. Faro di Albion

L’idilliaco villaggio di pescatori di Albion merita una visita per il suo pittoresco faro bianco e rosso, l'unico presente a Mauritius. Suggestiva non è tanto la torre, risalente a un secolo fa, quando la vista sulla costa che ci si può godere dall'area dove sorge il faro. Prenotando in anticipo è possibile anche visitare il faro e godersi la vista sulla costa settentrionale e l’oceano.

11. Zip-Lining

Zip-Lining

Mauritius, meta amata anche dai più avventurosi, non può non avere alcuni spettacolari percorsi di zip-lining. Presso le montagne di Chazal o il Parco Naturale di Domaine de l’Etoile è possibile fare questa esperienza, attraversando i paesaggi mauriziani con la teleferica. I visitatori potranno provare percorsi per una lunghezza fino a 750 metri, ‘volando’ sopra i fiumi e tra le montagne: azione ed avventura sono assicurate.

12. Le cascate gemelle di Chamarel

Le cascate di Chamarel sono sicuramente tra le più belle al mondo. Con un balzo di 100 metri, si gettano in una gola, dando vita a uno spettacolo incredibile di acqua e nebbia. i fiumi St. Denis e Viande Salée, i quali si uniscono alle cascate, sono circondati da fitte foreste pluviali, ed una natura altrettando rigogliosa incornicia la gola della cascata. Da qualsiasi punto le si ammiri, le cascate di Chamerel rispecchiano magnificamente la bellezza della natura dell’isola.

13. Il vulcano Trous aux Cerfs

Al centro del cratere Trou aux Cerfs si trova una gola profonda 80 metri, che nel corso degli anni si è riempita di acqua e che oggi ha assunto il pittoresco aspetto di un lago. La foresta pluviale circostante attrae tanti turisti ogni anno grazie alla vista panoramica che da qui si ha sull'isola e sull'oceano. La strada asfaltata all'intenro del parco vi permetterà di esplorare in lungo e in largo questa regione dal passato vulcanico.

14. La Vanille Crocodile Park

Le cascate gemelle di Chamarel

Questo parco naturale fondato nel 1985 ospita coccodrilli, tartarughe giganti, macachi, camaleonti, scimmie e farfalle colorate. Esso costituisce il secondo allevamento per dimensioni di tartarughe giganti Aldabra, tra le quali vi è anche Domino, un esemplare di quasi 100 anni. Osservare i coccodrilli del Nilo mentre viene dato loro da mangiare è, per molti, un’attrazione imperdibile.

15. Camminate e trekking

Fare escursioni a Mauritius è un'esperienza imperdibile per tutti gli amanti della natura. È possibile intraprendere semplici passeggiate, come quella per raggiungere la famosa Roche qui Pleure, ossia la rupe piangente, oppure escursioni più impegnative come quella per il monte Le Pouce. I più appassionati hanno anche l'opzione di un tour di più giorni attraverso il Parco Nazionale Black River Gorges. Le montagne di Mauritius si prestano egregiamente al trekking; ogni precorso vi porterà in location uniche come le cascate di Rochester, di Hesketh Bell e di Tamarin.

16. Mercato centrale a Port Louis

Port Louis Central Market

Il mercato centrale a Port Louis è una vera e propria esperienza sensoriale ed un must per ogni visitatore. Oltre ai prodotti e alle spezie tradizionali, è possibile anche acquistare i classici souvenir. Non passeranno inosservate le bancarelle di carne, con galline appese ai ganci e teste di pecore sanguinanti; tutto ciò fa parte della quotidianità dei locali, ma per i turisti può risultare abbastanza strano. Ecco a voi un consiglio segreto: la bancarella di erbe di Mootoosamy. Qui si possono acquistare più di 60 diversi tipi di erbe con proprietà curative, stando a quanto detto dal proprietario.

17. Ile aux Cerfs

Ile aux Cerfs

L’Île aux Cerfs è un piccolo angolo di paradiso caratterizzato da spiagge bianche e acque turchesi. Non c’è da stupirsi che questa isoletta attragga ogni giorno fino a 1000 visitatori. Il viaggio attraverso la laguna con il catamarano dura 20 minuti e vi guiderà attraverso le foreste di mangrovie. Sull’isola è presente anche un campo da golf a 18 buche, prospettiva invitante per gli amanti di questo sport.

18. Curious Corner

Questo piccolo museo ribalta il mondo a testa in giù ed è una divertente avventura, soprattutto per le famiglie con bambini. Qui potrete trovare giochi d’illusione, come il labirinto a specchi, una stanza dove il soffitto è il pavimento e altre attrazioni simili. Il giardino del Curious Corner è tuttaltro che ordinario: basterà sedersi qui e sentirsi come Alice nel Paese delle Meraviglie.

19. Whale watching - ammirare le balene

Whale watching - ammirare le balene

Le acque che circondano Mauritius nascondono un mondo sottomarino stupefacente: delfini, capodogli e le rare balene dal becco popolano quest’area. Se avrete fortuna, potrete avvistare questi animali in un tour guidato. I tour possono essere prenotati da tutte le principali spiagge e vi porteranno verso i migliori punti di osservazione. Si consiglia di prestare attenzione ai tour non autorizzati: questi si inoltrano nelle zone protette, danneggiando l'ecosistema.

20. Spiaggia di Flic en Flac

Flic en Flac

La suggestiva spiaggia di Flic en Flac è la più lunga di Mauritius, estendendosi per una lunghezza di 20 km sulla costa occidentale. La vicina città porta lo stesso nome e, da modesto villaggio di pescatori, si è trasformata in un insediamento provvisto di hotel, ristoranti e bar, dove non manca la vita notturna. Per gli amanti del divertimento è possibile rimanere in spiaggia fino alle prime ore del mattino, festeggiando e sorseggiando cocktail in riva al mare.