Perché siamo il numero 1 per le tue vacanze alle Mauritius!

Mauvillas.com
+39 02 94757308
Lun-Gio: ore 10-18 · Ven: ore 10-16

Mauritius Guida di viaggi

La guida di viaggio completa di Mauritius

Passeggiate e trekking

Trou aux Cerfs

Trou aux Cerfs Trou aux Cerfs

Questo vulcano dormiente non è in attività da migliaia di anni, ed intorno al suo cratere la natura è cresciuta rigogliosa; al centro del cratere sorge oggi un piccolo lago tropicale. Il parco ha un aspetto selvaggio e gode di un'atmosfera rilassata ed idilliaca. Qui si possono fare escursioni, picnic, osservare il panorama o guardare i locali mentre giocano a domino nella natura.

Indirizzo: Trou aux Cerfs Road, Curepipe
GPS: -20.317897, 57.511351

La scala di Malenga

La scala di Malenga La scala di Malenga

Chi è alla ricerca della Mauritius autentica non dovrebbe farsi mancare questa escursione, che regala una vista meravigliosa. Il percorso parte dal villaggio di La Laura-Malenga; attraversando il villaggio verso il nord troverete uno chiosco chiamato Point Store. A questo punto la strada finisce e inizia un sentiero, alla fine del quale potrete godervi un panorama incredibile caratterizzato dalle montagne e l’oceano; in alcuni casi è possibile inoltre scorgere il Coin de Mire a nord. Dal punto panoramico partono delle scale con il corrimano che vi guideranno giù verso la valle; ad accompagnarvi vi sarà sempre la vista sull’imponente Pieter Both. Le scale conducono a un sentiero che arriva alla città di Crève Coeur, la fine del percorso.

GPS: -20.203792, 57.548904

Le Morne Brabant

Le Morne Brabant Le Morne Brabant

Questa montagna, conosciuta anche come Table Mountain, è una delle più imponenti sull’isola, creand un forte contrasto cromatico con il turchese dell'oceano ed il bianco delle spiagge. Dal 2008 il monte, alto 556 metri, è Patrimonio Mondiale dell’UNESCO e dal 2016 vengono organizzati dei tour guidati alla cima. Lungo il percorso si può rimirare il fiore nazionale di Mauritius, la trochetia arancione e rossa, che emana un leggero profumo di vaniglia. La vista dalla cima piatta è incredibile e offre una visuale su tutta l’isola e sulla laguna turchese. Chi preferisce l’aspetto culturale può ottenere informazioni relative alla schiavitù a Mauritius ai piedi del monte.

Indirizzo: Le Morne Road
GPS: -20.450060, 57.316565

Pieter Both

Pieter Both Mauritius - Pieter Both Mauritius - © Simisa - CC BY-SA 3.0

Se si è appassionati di escursionismo e natura vale sicuramente la pena visitare questo imponente monte presso Port Louis. Il monte, alto 820 metri, può essere visto da qualsiasi punto dell’isola e funge, quindi, da punto di riferimento. Per raggiungere la cima è necessario recarsi in macchina a Crève Coeur, una piccola città vicino Port Louis. Tour guidati vengono offerti anche a partire da La Laura. La salita non è particolarmente difficile e sono disponibili tour per famiglia e principianti. Tuttavia, chi voglia arrivare proprio fino alla cima dovrebbe avere esperienza sia nelle scalate che nelle discese in corda.

Indirizzo : A sud della Vallée des Prétes
GPS: -20.192130, 57.555013
Vertical World & Otelair (nel prezzo è incluso il servizio che vi permetterà di essere prelevati direttamente dalla vostra sistemazione)

Trois Mamelles

Trois Mamelles Trois Mamelles

Questi tre picchi dall’altezza di 500 metri, così come le altre montagne a Mauritius, sono il risultato di violente eruzioni vulcaniche risalenti a milioni di anni fa. Il panorama, roccioso e aspro, è ideale per fare dell’escursionismo e scalate attraverso le folte foreste pluviali e la pianura arida, tra piante di pepe e di eucalipto. Un breve percorso vi guida fino a Mamelles, che offre una vista meravigliosa sulla Valle Jemen. Si raccomandano scarpe da trekking.

Indirizzo: Phoenix-Beaux Songes Link Road
GPS: -20.307073, 57.440665

Black River Peak & il Parco Nazionale Gorges

Black River Peak & il Parco Nazionale Gorges Black River Peak & il Parco Nazionale Gorges

Il parco, che si estende su una superficie di 40 km quadrati, ospita anche il monte più alto di Mauritius, il Piton de la Petite Rivière Noire, conosciuto anche come Black River Peak (828 m), che fa parte di una lunga catena montuosa. Chi riesce ad arrivare alla cima rimarrà senza fiato nel osservare il panorama circostante. Qui è possibile sedersi su una panchina di legno dipinta coi i colori nazionali, spesso oggetto di foto. Nel parco si trova una rete di sentieri (per un totale di 60 km) che permette di scoprirlo interamente. Qui potrete osservare rarità endemiche, come l’albero di colofonia e specie rare in via d’estinzione come la colomba rosata. I due centri del parco forniscono informazioni relative alle escursioni ed è inoltre possibile prendere in prestito delle mappe.

Indirizzo : Black River Gorges National Park Visitor's Centre (livello superiore)
GPS: -20.426443, 57.450956
Tel: +230 5070 128
Orari di apertura : lunedì - venerdì, 08:00 - 15:00. Sabato: 08:00 - 11:00


Indirizzo : Black River Gorges National Park Visitor's Centre (Black River Gorge)
GPS: -20.426443, 57.450956
Tel: +230 5070 128
Orari di apertura : tutti i giorni, 09:00 – 17:00

Vallée des Pretres

Vallée des Pretres Vallée des Pretres

La pittoresca valle compresa tra Port Louis e Crève Couer era una volta abitata dai monaci. Le vecchie piantagioni di frutta e verdure sono ancora presenti, tra cui gli alberi di mango e le piante di ananas. Nonostante non sia una delle principali attrazioni turistiche, si tratta di una vera e propria oasi di pace ed è perfetta per delle brevi escursioni. Qui si trovano anche animali e piante rare, tortore, fetonte codabianca e alberi di ebano. Il fiume Latanier scorre attraverso la valle, addolcendo il paesaggio tropicale.

GPS: -20.165077, 57.535877

Vallée de Ferney

Vallée de Ferney Vallée de Ferney

Questo parco mirato alla conservazione ospita piante rare, palme, e anche gli alberi di Bois Clou. Animali endemici come pipistrelli, uccelli, lucertole e falchi vivono nel parco e vengono protetti. Il punto di partenza migliore per le escursioni è l’entrata del parco tra Mahébourg e Vieux Grand Port, ben segnalata dai cartelli.

Indirizzo: La Vallée de Ferney, Ferney Sugar Estate, Mauritius
GPS: -20.361874, 57.705590
Tel: +230 5729 1080, Sito web

Grand Rivière South East Waterfall

Cascate di Mauritius Cascate di Mauritius

Vicino alla città di Deux Frères, uno dei fiumi più grandi di Mauritius si getta in una gola, prima di unirsi all’oceano, dando vita alle cascate di Grand Rivière Sud Est. Se si vogliono visitare le cascate senza prendere parte ad una escursione in barca, è possibile intraprendere una bella escursione fino alla cima delle cascate. Ci si dirige verso il mare lungo un sentiero stretto che parte dal ponte al di sopra di Deux Frères. Proseguendo si giunge direttamente alla cascata e, con una piccola arrampicata, si può addirittura raggiungere il bacino della cascata. Si raccomanda di intraprendere questo percorso se il tempo lo permette perché il sentiero è piuttosto roccioso e potrebbe essere pericoloso.

GPS: -20.292383, 57.762891

Cascate di Rochester

Cascate di Rochester Cascate di Rochester

La cascate di Rochester sono formate dalle acque del Savenne River, che si precipitano con un balzo di 10 metri in un bacino naturale, dove è anche possibile nuotare. La verdeggiante foresta pluviale che circonda le diverse cascate fa da cornice a questa oasi tropicale. Per raggiungere le cascate si parte dalla città di Souillac, raggiungibile a piedi o in auto; dopodiché si inizia la camminata, ben segnalata da cartellin indicativi. Si consiglia di utilizzare scarpe robuste e di intraprendere il percorso solo in caso di bel tempo per evitare che il percorso diventi scivoloso. Una volta raggiunto il bacino è possibile rinfrescarsi in acqua prima di proseguire seguendo lo stretto sentiero ai lati della cascata.

GPS: -20.502981, 57.516707

Cascate di Tamarin

Cascate di Tamarin Cascate di Tamarin

Le cascate di Tamarin sono probabilmente le più famose di Mauritius: le sette cascate si gettano una dietro l’altra sullo sfondo di una stupenda gola. Tra le scale rocciose si sono formati piccoli stagni naturali, dove si può anche nuotare. Per raggiungere questo paradiso tropicale si può intraprendere un percorso di media difficoltà lungo il bacino (Tamarin falls reservoir). Da qui si prosegue seguendo i cartelli che portano alle cascate vere e proprie. Per questo percorso esistono diversi tour guidati, offerti ad esempio da Vertical World o Otelair, con le quali è possibile inoltre praticare canyoning.

GPS: -20.344358, 57.466458
Vertical World: +230 5764 1372, Sito web
Otelair: +230 5764 1372, Sito web

La selvaggia costa meridionale

La selvaggia costa meridionale La selvaggia costa meridionale

Attraverso campi di canna da zucchero e piccoli stagni, fino alle acque turchesi dell’oceano: un percorso semplice ed immancabile per tutti gli amanti della natura. Questa camminata parte dall’aeroporto Sir Seewoosagur Ramgoolam: da qui si procede in macchina o a piedi in direzione di Le Bouchon, verso l’oceano. Una volta giunti alla costa, si percorre un sentiero che si inoltra nell’isola. Ad un certo punto si giunge al Pont Naturel, luogo perfetto per scattare fotografie grazie al basalto e alle spiagge sabbiose. Continuando su questo percorso si arriva a destinazione, ovvero Trou du Souffleu. In caso di onde alte si potranno ammirare altissimi zampilli.

GPS: -20.452909, 57.699015